Martinengo Basketball Association – fotogallery

Martinengo Basketball Association – fotogallery

Cambio di programma all’ultimo giorno per il glorioso torneo estivo di pallacanestro che si tiene ogni anno presso il campetto di via Gramsci in zona Carabinieri, ma che quest’anno è stato sequestrato per problematiche riguardanti il circuito elettrico. L’oratorio di Martinengo ha accolto così la nostra kermesse che come sempre riunisce oltre un centinaio di giocatori da diversi paesi e un affezionato pubblico per un torneo unico nel suo genere in tutta la bergamasca!

Dieci squadre, due giorni, giovani auto organizzati e auto finanziati che auto gestiscono per un mese e mezzo di partite all’insegna del divertimento e di un pizzico di sana competizione agonistica, che quest’anno ha portato in finale una nuova squadra sfidante per i detentori del trofeo che da alcuni anni troneggiano sui canestri martinenghesi: vincono però in finale ancora loro, gli induratio penis
che fermano il punteggio sul 67 a 61 contro i The Blue Frogs, onorevolmente secondi classificati. Terze a parimerito i Soroya e Occhi di Ra, mentre i premi personali sono stati vinti da Manuel Colognoli, 3 point shooter, per la gara di tiro da 3 punti. Rookie of the year, ossia miglior “giovane” del torneo, Simone Nembri, mentre Lorenzo Deleidi si riconferma miglior giocatore del torneo.

Insieme alle premiazioni e al rinfresco a base di birra e pane e salame, un doveroso ricordo ha unito tutto il movimento cestistico martinenghese (e non solo), per un sentito ringraziamento Nestore Brescianini, venuto a mancare proprio quest’anno, che tanto ha fatto per il basket, fondando la Pallacanestro Martinengo e avviando a questo sport numerosi giovani (o ex giovani), senza dimenticare il suo impegno in diversi campi del volontariato sociale. Al nostro “angelo custode” una targa ricordo per rappresentare il nostro sincero grazie.  E a tutti un arrivederci all’anno prossimo.