Nuova Socia Onoraria

Nuova Socia Onoraria

Durante l’assemblea annuale della Pro Loco di Martinengo di domenica 29 gennaio Emanuela Zappalalio, responsabile della biblioteca comunale, è stata nominata socia onoraria.

Leggi di seguito le motivazioni:

Emanuela Zappalalio inizia a muovere i primi passi come dipendente comunale a Martinengo il 1° marzo 1987 (guarda caso ricorrono proprio 30 anni). Una presenza discreta ed autorevole che ama nel profondo il suo lavoro, come riferiscono i colleghi.

Fin dai primi tempi si occupa di gestire la biblioteca comunale, quando è ancora situata negli antichi spazi del complesso del Monastero di Santa Chiara: un appassionante ruolo di promozione culturale all’interno di un luogo di elevato valore storico artistico, sebbene un po’ malconcio.

Certamente, all’interno di quegli antichi spazi della biblioteca, questa passione viene messa a dura prova, perché tali ambienti col passare degli anni diventano sempre più antichi, per non dire decadenti. Nei ricordi rimane addirittura la memoria di secchielli per l’acqua piovana disposti tra i banchi di studio. E sarà per via di queste condizioni che ogni tanto i poveri ragazzi studiosi, e soprattutto silenziosi, che frequentano diligentemente la biblioteca, si beccano qualche volta delle sonore strigliate.

Ciononostante, per gli alunni e i ragazzi delle scuole, Emanuela fa sempre molto e tra le numerose iniziative organizzate non si può non ricordare il coordinamento diretto delle Giornate del FAI 2002 e quelle del FAI 2012, che dimostrano la _DSC7620professionalità e la passione che animano la volontà di promuovere il nostro bel borgo di Martinengo. Anche con la Pro Loco Emanuela si rende da subito disponibile a collaborare, ad esempio con iniziative come il Premio Arte, a suggello di quel rapporto fra amore per la cultura e amore per la nostra cittadina.

Finalmente dopo molti e molti anni, il tanto sospirato trasloco della biblioteca comunale al Filandone diviene realtà, con una struttura totalmente riqualificata, un arredo nuovo e tre grandi ambienti a disposizione della comunità. Troppo grande? Macchè! Mancava solo la dimensione spaziale per consentire alla nostra Emanuela di dare sfogo a tutta la sua instancabile attività e a tutta la sua inventiva: incontri, corsi, presentazioni di libri, convegni, mostre, cinema, musica, teatro, appuntamenti per le scuole, sempre in aggiunta al servizio di conduzione della biblioteca, grazie anche alla collaborazione da qualche tempo con la collega Emma.

Oltre che per le iniziative organizzate direttamente, Emanuela si rende sempre disponibile con la Pro Loco e con le tante associazioni martinenghesi che chiedono una mano in termini di spazi e di attività, non lesinando aiuto e impegno, spesso anche serale o extra orario lavorativo. A questo proposito, oltre ad un affiatato gruppo lettura, ha creato in modo informale un nutrito gruppo di persone che ruota attorno alla biblioteca e alle innumerevoli uscite culturali che vengono proposte anche in giornate festive, contagiando con entusiasmo tanti martinenghesi – e non solo – nei confronti dell’arte, della storia locale e universale e, in definitiva, verso ogni forma di cultura.

Per questo motivo il nostro direttivo è orgoglioso di riconoscere a Emanuela Zappalalio la tessera di Socia Onoraria della Pro Loco Martinengo.