Assemblea annuale dei soci della Pro Loco Martinengo

Assemblea annuale dei soci della Pro Loco Martinengo

Assemblea annuale dei soci della Pro Loco 26 gennaio 2020

Domenica 26 Gennaio 2020,  alle ore 10.00, in seconda convocazione, presso l’aula Magna  dell’oratorio San Luigi di Martinengo si è svolta l’Assemblea straordinaria dei Soci della Pro Loco di Martinengo.

L’assemblea, in seconda convocazione, risulta regolarmente costituita essendo presente il numero legale dei soci richiesto dalla norme dello statuto.
Il Presidente della Pro Loco, Diego Moratti, ha aperto l’assemblea rivolgendo il saluto alle autorità e a tutti i presenti,  per poi cedere la  parola al commercialista della Pro Loco, Rag. Fulvio Santi, che ha dato indicazioni sul rendiconto gestionale e ha successivamente dato  la parola al vicepresidente Luca Plebani che ha illustrato nel dettaglio le voci del bilancio consuntivo 2019.

Al termine della lettura, il bilancio consuntivo viene messo ai voti: l’assemblea lo approva all’unanimità con zero contrari e zero astenuti.

Successivamente viene presentato anche il bilancio previsionale per l’anno 2020, egualmente presentato e messo ai voti con l’approvazione dell’intera assemblea (zero contrari e zero astenuti).

Al termine delle votazioni, prende la parola la dott.ssa Furneri, collaboratrice dell’ufficio, che illustra le modifiche dello statuto a fronte delle direttive regionali e nazionali. L’assemblea vota all’unanimità le modifiche statutarie.

Al termine della votazione riprende la parola il presidente che traccia un bilancio su ciò che è stato realizzato dall’associazione nel corso del 2019. Riprendendo quando già anticipato nell’assemblea annuale del 2018, il presidente ricorda che la Pro Loco è anche un ufficio Infopoint riconosciuto  da Regione Lombardia con l’incarico di gestire la promozione turistica e territoriale e che sta diventando sempre di più un punto  di riferimento significativo non solo per il borgo stesso ma anche per altri uffici turistici, sparsi nel territorio della Pianura Bergamasca.
Ribadisce la volontà dell’associazione di creare sempre più eventi, anche per un pubblico più ampio e vario.  Viene presentata anche la strategia di comunicazione messa in atto dall’ufficio con il coordinamento di siti web, social network e newsletter.

L’intervento si conclude con l’invito del presidente a riflettere sul ruolo acquisito dalla Pro Loco all’interno della comunità e alla necessità dell’impegno dell’amministrazione, delle associazioni e di tutti i cittadini affinché l’ufficio possa continuare ad offrire i suoi servizi anche in futuro.

La mattinata è proseguita con uno spazio dedicato agli interventi durante i quali hanno preso la parola: il sindaco di Martinengo, Mario Seghezzi, il quale ha ribadito il grande potenziale della città di Martinengo e le tante attività che vengono promosse, con l’augurio che sempre più vengano valorizzati i giovani;  il vicesindaco, Jessica Martinelli riprendendo il discorso del presidente, ha evidenziato come tradizione e cultura, uniti all’innovazione si dimostrino un binomio vincente. Continua il vicesindaco ribadendo il supporto dell’amministrazione comunale e con un ringraziamento a tutte le associazioni presenti sul territorio.

A seguire prende la parola il coordinatore del gruppo locale della protezione civile che ringrazia la Pro Loco confermando la loro piena collaborazione.

Altri interventi sono stati quelli di:

– Claudio Roberti, volontario della Pro Loco, che ha ringraziato l’impegno del personale e dei volontari della stessa, nel portare avanti i programmi;

-Giuseppe Parimbelli, maestro di chitarra nonché socio onorario della Pro Loco, che ringrazia per la collaborazione che viene portata avanti con l’evento ottobrino della settimana della musica e informa che anche in altre città (come Roma) Martinengo è conosciuta per le eccellenze musicali;

– Pasquale Busetti, fondatore della Pro Loco e attuale presidente dell’associazione “Centro studi Martinengo”, che constata con piacere il fatto che molte manifestazioni sono state portate avanti negli anni e che la Pro Loco continua ad essere molto presente su territorio;

– Maurizio Busetti (presidente del comitato dei Gazzi) che sottolinea la collaborazione in essere tra la Pro Loco e l’associazione da lui rappresentata e garantisce totale disponibilità anche futura;

– Fabio Testa, direttore della filiale di Martinengo della banca BCC che fa una riflessione sull’importanza di ottimizzare costi e performance per essere sempre concorrenziali;

– Vinicio Sesso, presidente del circolo filatelico bergamasco, che informa la sala di come, grazie alla collaborazione con la proloco Martinengo, il paese sia un punto di cultura riconosciuto in tutta Italia per quanto riguarda la filatelia;

– Marco Redolfi, consigliere provinciale, nonché coordinatore del gruppo di lavoro dei sette comuni del progetto “albero degli zoccoli”, che fa una riflessione sul come il “pensare local e agire global” si siano rivelati negli anni delle strategie vincenti.

Alla fine di questi interventi, arriva il tanto atteso momento delle premiazioni.

L’attestato di socio onorario della Pro Loco per l’anno 2019 viene consegnato a  Marco Ghion, milanese di nascita ma residente a Martinengo, che si è fatto apprezzare molto nel suo ambito professionale, grazie alle nuove vesti disegnate da lui per Tex Willer. Il presidente chiama Ghion per la consegna dell’attestato e il socio Fabrizio Forlani ne legge le motivazioni. Ghion molto emozionato ritira l’attestato e ringrazia. Dopo le foto di rito, si passa all’ultimo punto all’ordine del giorno e quindi viene consegnato il premio proloco per il 2019 che è assegnato alla Protezione civile.

Il coordinatore del gruppo viene invitato al tavolo, insieme agli altri volontari dell’associazione, al sindaco e ad altri due ex membri. Il socio F. Forlani legge le motivazioni che hanno portato a questa decisione e viene quindi consegnata la targa. Fratus ringrazia per il riconoscimento. Il sindaco in quanto membro della protezione civile, prende la parola per dire che è molto contento che venga riconosciuto il valore del gruppo che a Martinengo è molto attivo ed è un punto di riferimento importante per l’amministrazione. Invita a raggiungerli la funzionaria provinciale addetta alla protezione civile (Betty), che presente in veste non ufficiale, riconosce l’importanza di queste realtà associazionistiche per la comunità e quindi sottolinea che era felice di assistere al fatto che ne venga riconosciuto il merito. Si procede ad altre foto di rito e poi, non avendo più nulla da aggiungere o discutere, si scioglie l’assemblea invitando i presenti al rinfresco.

 

Per visualizzare le motivazioni del socio onorario 2019 clicca qui

Per visualizzare le motivazione del Premio Pro loco 2019 clicca qui